Operazione "Vetro nero", scoperta maxi evasione fiscale nel Veneziano

Share
Operazione

E' quanto appurato nel corso di un'indagine portata a termine dalla guardia di finanza di Venezia, che in queste ore - coordinata dalla procura lagunare - sta eseguendo un decreto di sequestro preventivo per 7 milioni di euro.

Il sistema ideato per evadere le tasse andava avanti dal 2013 ed era costituito da una serie di terminali POS portatili collegati con delle SIM card, intestati a un cambiavalute veneziano, ma usate dalle vetrerie per incassare "in nero" i soldi delle vendite. I commercianti vendevano i preziosi oggetti in vetro a clienti stranieri, i quali pagavano con carta di credito.

Nel suo ufficio, in seguito, incontrava i titolari delle vetrerie ai quali restituiva una quota degli incassi e tratteneva una commisione del 5 per cento, poi registrava nella sua contabilità le operazioni, che venivano indicate come anticipo contante in valuta locale.

Naturalmente, alle vendite non seguiva alcuna fattura. Nella sua residenza veneziana sono stati sequestrati tre orologi Rolex di lusso e 220 mila euro in contanti. Per poter effettuare le esportazioni, i documenti doganali erano corredati da documenti fiscali relativi a cessioni precedenti; in altri casi, venivano utilizzate delle fatture "pro-forma" oppure all'atto dell'acquisto il cliente extra UE veniva invitato a pagare una minima parte sul pos ufficiale della vetreria (importo che compariva sulla fattura allegata alla bolletta doganale) e il restante, la maggior parte, sul pos dell'agenzia di cambio.

Le operazioni effettuate in questo modo sono migliaia, secondo la ricostruzione degli inquirenti, per importi che sfiorano i 30 milioni di euro; le imposte evase ammontano a circa 5 milioni e mezzo. In sostanza, quindi, il corrispettivo delle vendite dei manufatti di vetro veniva artificiosamente trasformato in un'operazione del cambiavalute, del tutto ininfluente per la contabilità delle vetrerie - visto che il denaro non transitava nei conti correnti aziendali - e formalmente in linea con l'operatività dell'intermediario, oltre che sostanzialmente ininfluente sotto il profilo fiscale. 10 gli indagati nell'inchiesta partita da un controllo amministrativo di routine delle Fiamme Gialle, insospettiti dall'alto numero di terminali pos registrati da un'attività che risultava avere un'unica sede operativa. Sono seguiti sopralluoghi nella sede dell'azienda, che oltretutto non aveva alcuna insegna.

Share

Advertisement

Related Posts

Elena Morali e Scintilla visti insieme in pizzeria. Sarà passata la crisi?
Riusciranno a tornare insieme e a coronare il sogno del matrimonio? Appassionato di televisione, radio, spettacolo e scrittura. Ha fondato e cura i siti di un'associazione culturale e musicale, di un'orchestra siciliana e di un cantante italiano.

Caltanissetta: Montante, indagati Schifani e anche uomini Aisi
E' questa l'accusa contestata all'ex presidente del Senato, indagato per rivelazione di segreti d'ufficio e favoreggiamento.

Mutui, Abi: ad aprile tassi d'interesse a 1,85%, minimo storico
Il saldo di queste due componenti determina a marzo una variazione annua di -0,1%. Lo dice l'ultimo rapporto dell'Abi , l'associazione delle banche italiane.

Morto a Milano Salvatore Ligresti L'immobiliarista aveva 86 anni
Protagonista del mondo finanziario, è stato anche al centro di numerose inchieste giudiziarie, arrivate a condanna. Secondo quanto si apprende, Ligresti è deceduto al San Raffaele di Milano .

Jlloyd Samuel è morto in un incidente stradale
Nato a Trinidad e Tobago, Samuel è cresciuto a Londra dove è stato avvistato dagli osservatori del Charlton. Muore all'età di 37 anni Jlloyd Samuel , ex difensore di Aston Villa, Bolton e Cardiff .

Non c'è obbligo di digiuno per i bambini durante il Ramadan
La maggior parte dei fedeli dona soldi in beneficenza per assicurarsi che anche i meno fortunati possano festeggiare. Al contrario si deve meditare e pregare, se non fare più bene possibile, la beneficienza ad esempio.

Borsa, l'apertura in rosso dura poco, vola Pirelli
Sul fronte emissioni, inoltre, prende il via la tredicesima emissione del Btp Italia da parte del Tesoro. Sessione debole per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scambia con un calo dello 0,52%.

Si butta nel fiume Sarno per sfuggire all'arresto: sfiorata la tragedia
Dopo esser scappato in sella allo scooter di marca Sh l'incensurato ha deciso di costeggiare il fiume e poi lanciarsi dentro. Ha, dunque, rischiato di morire, e di far morire i suoi soccorritori, solo perché non ha la patente.

Gmail, scatta la rivoluzione: si potrà consultare l'email anche in modalità offline
Come già anticipato poco fa, inizialmente la disponibilità di Google One sarà limitata al solo territorio statunitense, dove approderà nel corso dei prossimi mesi.

Usa, è morto lo scrittore Tom Wolfe
Il suo romanzo più importante è " Il falò delle vanità ", pubblicato nel 1987, con cui è diventato famoso in tutto il mondo. Ha scritto per il Washington Post , il New York Herald e la rivista Esquire .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.