Ursino Ds Crotone: "Non credo alla storia compensazione, gli arbitri…"

Share
Ursino Ds Crotone:

La società partenopea ha comunicato la vendita di oltre 28mila biglietti per l'ultima sfida di campionato.

Intervenuto ai microfoni di 'TuttoMercatoWeb' in vista della partita contro gli uomini di Sarri, il direttore sportivo del Crotone, Giuseppe Ursino, ha detto la sua: "Dobbiamo fare il nostro dovere, poi vedremo alla fine che cosa succederà". Dovremo pensare soprattutto alla nostra prestazione, senza pensare agli altri campi. Una situazione in parte dovuta anche alle motivazioni meno forti del Napoli, che punta sì al record di punti ma senza la stessa urgenza del Crotone. Napoli, gli anni più belli della mia carriera calcistica, gli anni in cui ho indossato la maglia numero 10, quella di Maradona, quella che ha pesato tanto ma che ho sempre difeso con onore. "Poi, fatemi dire che ancora non so cosa sia successo contro il Cagliari in casa, al 93esimo e come abbiano fatto ad annullare quel gol". I calabresi sono in lotta per la permanenza in Serie A. La squadra si è divisa in due gruppi. "Mi sale la rabbia perchè sono un appassionato di calcio, di arbitri, di giocatori e vivo 24 ore su 24 per il calcio. La Var è positiva e sono sicuro che l'anno prossimo gli errori saranno inferiori rispetto a quest'anno perchè avrà un anno di esperienza in più e specialmente i giovani si abitueranno al Var". Napoli? E' una partita di calcio, noi ci giocheremo la vita, ma il Napoli farà la propria partita.

Share

Advertisement

Related Posts

Deschamps dovrà fare a meno di Payet
Le altre sorprese riguardano le scelte legati agli attaccanti "di lusso" Martial, Benzema e Lacazette . Tra le riserve l'ex romanista Digne e Coman , stella del Bayern con un passato in bianconero.

Portogallo, i 23 convocati per il Mondiale: escluso Nani
Stupisce l'assenza del nerazzurro Joao Cancelo , che guarderà i Mondiali da casa, nell'attesa di conoscere il suo futuro. Il Portogallo ha diramato la lista dei 23 giocatori che parteciperanno ai Mondiali in Russia .

Francia, preparavano attentato: 2 arresti
Il ministro dell'Interno francese, Collomb, ha annunciato l'arresto di due fratelli egiziani che preparavano un attentato . Siamo stati in grado di rilevarli, scoprire questo progetto di attacco e di fermarli", ha spiegato Gerard Collomb .

"Abbiamo sconfitto tre malattie rare": firma italiana sulla nuova svolta scientifica
I bambini sono molto utili nello studio delle malattie genetiche, in quanto permettono ai medici di acquisire informazioni utili. Si è diffusa anche in Grecia e in Sud Italia a causa di correnti migratorie e fenomeni di colonizzazione negli scorsi millenni.

Higuain: "Vicino a lasciare per mia madre. Argentina, daremo tutto"
Gonzalo Higuain è stato senza dubbio uno dei protagonisti della trionfante stagione della Juventus . Ti attaccano per il gol che non hai segnato, ma non per i 300 che hai fatto.

Ancora violenza al Civico, operatore sanitario colpito con un pugno in faccia
Dopo aver sferrato un pugno al volto all'infermiere , che ha dovuto ricorrere alle cure mediche, l'aggressore si è dato alla fuga. Il parente di un paziente gli ha sferrato un colpo al volto. È il nono episodio di violenza in due mesi e mezzo.

CALCIOMERCATO. Inter, in arrivo anche Asamoah
Manca solo l'annuncio ufficiale, ma ormai il terzino ghanese può considerarsi a tutti gli effetti un nuovo calciatore nerazzurro. Juventus già informata, nei prossimi giorni verrà depositata in Lega la documentazione necessaria.

Alitalia, in cassa a fine aprile 769 milioni di euro
I ricavi nel trimestre sono cresciuti del 4% (di cui ricavi passeggeri +6%) a 597 milioni (da 572 del 2017). L'ebitda, esclusi ricavi e costi non ricorrenti, riduce il rosso a -117 milioni rispetto a -228 milioni.

Dream World Cup all'Italia: battuto il Cile in finale
Una soddisfazione immensa, io già così mi sento campione del mondo ". E allo stesso tempo il più protetto dai suoi compagni e dallo staff.

Grande Fratello 2018 news, Luigi Favoloso squalificato per un'offesa a Selvaggia Lucarelli?
Quindi la conclusione è che il concorrente sessista e non meritevole di far parte di un programma è stato punito con mezzo programma dedicato a lui.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.